Desideri avviare una startup e non sai come iniziare? In questo articolo troverai come avviare una startup in 9 passi. Questi punti sono essenziali per iniziare a strutturare la tua idea ed evitare i 2 errori più comuni deleteri per una startup di successo.

Avere un’idea da realizzare non sempre è così facile come sembra. Spesso, infatti si imbatte in errori difficili poi da recuperare.

Il primo errore che di solito si riscontra è quello di arrendersi a causa di un mancato successo immediato. Questo è il fattore principale che causa fallimenti nei primi mesi di nascita di una startup. Ma solitamente il successo arriva dopo vari test e di questo ne parleremo più avanti

Una startup ha maggiori possibilità di ottenere successo se prima di partire si crea un piano strategico di lancio.

La mancanza di un piano strategico è il secondo errore più comune

Un piano strategico con lo sviluppo dell’idea serve a creare una modalità di sviluppo delle varie fasi che portano al prodotto/servizio finale.

Bisogna avere ben chiaro come strutturare la creazione del prodotto/servizio, come svilupparlo e come lanciarlo. Avendo, quindi, ben chiaro quali saranno i costi e gli strumenti necessari che portano una startup ad un risultato efficace.

La lista di passi da seguire che troverai sotto sarà approfondita nei prossimi articoli. Pertanto se non riesci a comprendere alcuni punti non ti preoccupare! 

Ogni sabato uscirà un articolo in cui ti spiegherò come sviluppare ogni singolo punto e quali sono le strategie più semplici per la costruzione del tuo piano strategico di lancio della tua idea.

Iscriviti al nostro blog (lascia la mail) per ricevere la notifica non appena esce il nuovo articolo!

Per poter creare un piano di sviluppo dell’idea bisogna seguire questi 9 passi:

startup 9 passi 1 1
  1. Definisci l’idea
  2. Realizza uno studio di mercato
  3. Definisci la proposta di valore
  4. Scegli il tuo target
  5. Costruisci il tuo brand
  6. Crea il team
  7. Sviluppa il tuo MVP
  8. Convalida il Business Plan
  9. Determina le tue esigenze di finanziamento

1) Definisci l’idea

Per capire se la tua idea è scalabile ed una buona opportunità per il mercato devi prima avere ben chiaro quale sarà il modello di business e a quale mercato dovrai proporlo. 

Per avere ben chiaro questo processo dovrai avere la risposta esatta ad alcune domande specifiche, vediamo quali sono:

  • Qual è il prodotto/servizio? 
  • In cosa si differenzia dagli altri prodotti presenti nel mercato?
  • Chi comprerà il prodotto/servizio?
  • Perché dovranno comprare il tuo prodotto/servizio rispetto ad un altro?
  • Chi sono i tuoi competitors?

Rispondere a queste domande può risultare complesso, ma è essenziale essere più specifici e dettagliati possibili per poter iniziare a creare un piano strategico funzionale.

2) Realizza uno studio di mercato 

Avere un’idea non implica uno sviluppo automatico, affinché questa funzioni bisogna avere una approfondita conoscenza del mercato in cui si vuole lanciare il proprio prodotto/servizio.

Bisogna analizzare attentamente le seguenti unità del mercato:

  • dimensione 
  • segmento di clientela
  • processo d’acquisto
  • concorrenza

3) Definisci la proposta di valore

Uno dei più importanti processi nella trasformazione dell’idea in business è la cosiddetta Proposta di valore.

Cos’è una proposta di valore?

La proposta di valore è l’elemento chiave distintivo che ti renderà migliore rispetto alla tua concorrenza del tuo settore. 

Ossia, l’elemento che permetterà al tuo potenziale consumatore di scegliere il tuo prodotto/business al posto di quello del tuo competitor.

In fase di definizione dell’idea devi riuscire a sottolineare per bene quale sia la tua proposta di valore per poter costruire bene la tua strategia di lancio

Nella maggior parte dei casi la proposta di valore include la strategia aziendale di una startup.

4) Scegli il tuo target

Un punto essenziale per il corretto sviluppo di un’idea è quello di specificare quale sarà il tuo target di riferimento a cui sarà proposto il tuo prodotto/servizio, altrimenti il piano strategico incappa in alcune falle.

Molte aziende faticano a raggiungere il successo, non a causa del loro prodotto/servizio, ma perché non hanno inizialmente identificato il loro Buyer Persona.

Il Buyer Persona è una rappresentazione del tuo cliente ideale. É fondamentale per comprendere esattamente qual è il pubblico che vuoi attrarre. 

5) Costruisci il tuo Brand

Essendo una startup un’azienda piccola in fase di lancio si trovano a dover competere in un mercato difficile ed instabile. Pertanto si trovano a dover competere con altre marche affermate nel mercato. Ragione per cui è fondamentale avere un piano strategico di creazione della propria marca.

Questo processo è conosciuto come Branding (brand= marca).

La marca rappresenta l’identità dell’impresa. E’ importante che questa identità sia più trasparente e completa possibile per ottenere più notorietà. La marca viene poi definita in base alla percezione del consumatore. 

6) Crea il team

Spesso si avvia un progetto imprenditoriale da sé, vuoi per mancanza di fondi o vuoi perché pensi di farcela da solo all’inizio. Ma, avere accanto persone che ti aiutano a migliorare e che amano il tuo prodotto/servizio quanto te ti aiuterà a crescere più velocemente. 

La fase di startup, soprattutto all’inizio, richiede molto lavoro e tanto studio per riuscire ad avere le migliori soluzioni ad eventuali problemi che creano disagi nel nostro percorso di lancio.

Per costituire un team ideale è necessario avere vicino delle persone affidabili, proattive e fedeli alla tua idea di business. Questi criteri sono utili a creare un gruppo solido ed unito con buone prospettive per il futuro.

7) Sviluppa il tuo MVP

MVP deriva dall’inglese Minimum Viable Product che significa Prodotto Minimo Funzionante.

Ma, cos’è esattamente Il MVP?

Il MVP è una versione di prodotto/servizio con caratteristiche appena sufficienti per essere utilizzato dai primi clienti.

In parole semplici è il primo prodotto/servizio che serve a testare la risposta dei nostri potenziali clienti e, quindi, a capire se realmente il nostro target ritiene questo prodotto utile. Un esempio: le versioni beta di alcune app.

Questo primo progetto di una startup ti aiuterà a creare una stima dei costi e del tempo del tuo prodotto/servizio definitivo. 

8) Convalida il Business Plan

Il Business Plan è il core di ogni startup. Convalidare il Business Plan è molto importante perché ti aiuta ad identificare le corrette ipotesi su cui si basa la tua idea, perché saltando questo processo si rischia di costruire un business su idee e percezioni false.

L’obiettivo è quello di progettare differenti esperimenti e test per validare i migliori canali di reclutamento e fattibilità del modello di business. 

Questa operazione permette di adattare il modello di business ideale alle esigenze del mercato man mano che si fanno i vari test, in modo tale da creare un prodotto/servizio gradito ai tuoi potenziali clienti.

9) Determina le tue esigenze di finanziamento

Una volta che hai ben chiara tutta la tua strategia di lancio della tua idea e dei costi che questa comporta, probabilmente potresti aver bisogno di fondi che finanziano il lancio nel mercato. 

Finanziare una piccola impresa, soprattutto nuova, è un compito difficile ma possibile.

Per poter ottenere i soldi per lanciare la tua idea con una startup ci sono differenti opzioni:

  • Prestito da amici/conoscenti/famiglia
  • Business Angel
  • Prestito Bancario
  • Crowdfunding
startup 9 passi 2 1

Wow, sei riuscito ad arrivare fino alla fine di questo lungo articolo!

Grazie per la tua attenzione!!! 🙂

Questo è il secondo articolo della mia rubrica

Startup: tutto quello che devi sapere.

Dal prossimo sabato usciranno in ordine degli articoli in cui ti approfondirò i vari punti di questa lista. Se non hai capito non è un problema, con calma li approfondiremo nel modo più dettagliato possibile.

Se la tua idea non può aspettare puoi sempre contattarci ed il team di Make Hub sarà felice di aiutarti a mettere in moto il miglior piano strategico per la tua idea. Ti aspettiamo!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi cari 🙂

A sabato prossimo!

xoxo

Emanuela

One comment

Leave a comment